Lech am Arlberg / © Oesterreich Werbung_thecreatingclick.com Lech am Arlberg / © Oesterreich Werbung_thecreatingclick.com

L'Austria stabilisce le misure per un turismo invernale sicuro

Il turismo austriaco si sta preparando per la stagione invernale 2021/22 e, in qualità di paese ospitante responsabile, sta prendendo misure per proteggere i suoi ospiti e i lavoratori del settore turistico. I certificati che attestano l’avvenuta vaccinazione, la guarigione o l’effettuazione di un test Covid-19 con risultato negativo e le mascherine FFP2 in certi ambiti sono le misure principali per una vacanza invernale sicura in Austria.

La stagione invernale 2021/22 in Austria può partire. Dopo il completo blocco della scorsa stagione, quest'anno la situazione è completamente diversa grazie ai progressi della campagna vaccinale e a un'infrastruttura di test ben sviluppata. "L'interesse per le vacanze invernali in Austria è alto e il trend di prenotazioni è positivo. Molti dei nostri ospiti vogliono recuperare quest'anno le vacanze a cui hanno dovuto rinunciare lo scorso inverno e l'Austria è ben preparata", dice Lisa Weddig, Direttrice Generale dell'Ente Nazionale Austriaco per il Turismo. Naturalmente, la prossima stagione invernale si svolgerà con adeguate misure di protezione e il Governo federale dell’Austria le ha ora presentate.

I certificati che attestano l’avvenuta vaccinazione, la guarigione da Covid-19 oppure l’effettuazione di un test Covid-19 con risultato negativo e le mascherine FFP2 sono le misure centrali per un turismo sicuro. Un sistema a tre livelli prevede anche l'inasprimento o l'allentamento delle misure di protezione a seconda della situazione del virus, e a determinare il rispettivo livello è l'occupazione dei letti in terapia intensiva. A livello regionale, possono essere applicate ulteriori regole più rigide. Attualmente, dal 15 settembre, è in vigore il livello uno. "Con queste regole, l'Austria ha creato chiarezza fin dall’inizio, il che rende la pianificazione delle vacanze più facile per i nostri ospiti", dice Weddig.

 

Funivie: mascherina e vaccinazione/guarigione/test

Le mascherine FFP2 sono già obbligatorie nelle funivie austriache; inoltre, un certificato attestante vaccinazione,guarigione o effettuazione di un test è richiesto a partire dall'inizio della stagione in ottobre. Non sono state tuttavia imposte restrizioni in termini di capienza. Allo stato attuale, il controllo del certificato dovrebbe già avvenire al momento dell'acquisto degli skipass e non durante il vero e proprio svolgimento dell’attività sciistica. Queste misure hanno lo scopo di evitare lunghe code e accorciare i tempi di attesa. I dettagli sono ancora in fase di elaborazione.

 

Après-ski a condizioni rigorose

Per molti dei nostri ospiti, l'après-ski fa parte di una giornata di sci ben riuscita. Tuttavia, fare festa in uno spazio ristretto in tempi di Covid è possibile solo con severe misure di sicurezza. Per l'après-ski, quindi, vale quanto segue, in modo analogo alla ristorazione notturna: accesso solo con vaccinazione, certificato di guarigione o test PCR. Queste sono le regole attualmente in vigore (in conformità al livello uno), ma nel caso in cui si dovesse passare al livello due o tre, l’accesso all'après-ski sarà possibile solo con certificato attestante vaccinazione o guarigione.

 

Mercatini di Natale

I mercatini di Natale nelle settimane che precedono il Natale potranno finalmente aver luogo quest'anno. Allo stato attuale, si potrà far visita ai mercatini con certificato attestante vaccinazione,guarigione o test Covid negativo. Se dovesse entrare in vigore il livello due, gli autotest antigenici non saranno più sufficienti. In caso di livello tre, solo un test PCR sarà valido.

"L'Austria è stata pioniera in estate con le regole di ingresso e la sua infrastruttura di test ben sviluppata e ha dimostrato che un turismo sicuro è possibile durante il Covid. Come paese ospitante responsabile, siamo anche ben preparati per l'inverno con questo nuovo pacchetto di misure", dice Weddig.

 

Informazioni aggiornate per i viaggiatori

L'Ente Nazionale Austriaco per il Turismo ha messo a disposizione tutte le informazioni dettagliate sul sistema a tre livelli, le attuali norme di ingresso e le possibilità di test in Austria sulla sua pagina web. Il contenuto è disponibile sui portali nazionali dell’Ente in un totale di 20 lingue ed è un supporto essenziale per i turisti nella preparazione del loro viaggio. In tutti i portali linguistici, le pagine sulla sicurezza, nelle diverse lingue, sono già state consultate più di 13 milioni di volte solo quest’anno.

 

Ulteriori informazioni:
austria.info/it

© Oesterreich Werbung / Peter Burgstaller Mercatino di Natale a St.Wolfgang
© Oesterreich Werbung / thecreatingclick.com Lech am Arlberg